Torta Angelica integrale con uvetta e gocce di cioccolato

 

 

 

Buongiorno a tutti, eccomi qui a postarvi la ricettina di oggi… avevo fretta di condividerla con voi perchè è davvero una delle mie creature più goduriose… una fetta tira l’altra!! La preparazione richiede un po’ di tempo e un paio di passaggi, ma ne vale davvero la pena!

Ma passiamo subito subito alla ricetta!!!

 

2015-01-04 17.13.08 2015-01-04 21.44.22

INGREDIENTI:

100 g di zucchero integrale di canna

150 g di latte di avena

400 g di farina integrale

100 g burro vegetale o margarina

1 pizzico di sale

200 g lievito madre rinfrescato (o 35 g di lievito madre disidratato)

uvetta e gocce di cioccolato a piacere

PREPARAZIONE:

In un bicchiere sciogliamo il lievito nel latte tiepido.

A parte sciogliamo anche 80 g di burro.

In una ciotola uniamo la farina, lo zucchero, il burro sciolto e il pizzico di sale.

Mescoliamo il tutto per rendere il composto unto, ma senza grumi. Aggiungiamo poi il latte con il lievito ed impastiamo il tutto fino ad ottenere una palla bella elastica.

Mettiamo a lievitare coperto da pellicola per circa 2 o 3 ore.

Passato questo lasso di tempo  prendiamo la nostra palla e la stendiamo con un mattarello fino ad ottenere una sfoglia abbastanza sottile, ungiamo la superficie con il restante burro che avremo di nuovo sciolto e cospargiamo di uvetta e e gocce di cioccolato.

Arrotoliamo quindi la nostra sfoglia seguendo il lato più largo, fino ad ottenere un rotolone, prendiamo un coltello e lo tagliamo seguendo la lunghezza, arrotoliamo i due “cordoni”su se stessi e poi li attorcigliamo l’uno con l’altro (siccome io mi spiego un po’ di c…a, forse si capisce meglio quardando la foto! hihihi

Mettere di nuovo a lievitare per altre 3 ore (la ricetta originale ne richiederebbe 7, ma io non le avevo… vi assicuro che anche tre bastano! ).

Trascorso il tempo necessario infornare a 180° per 30 minuti… lasciare raffreddare un po’ (giusto il tempo per non strinarsi la lingua, perchè in realtà è buonissima anche calda) e BUON APPETITOOOOOOO!!!

Al posto dell’uvetta e cioccolato potete metterci marmellata, nocciolata o quel che più gradite… io la prossima volta la proverò a fare con crema e amarene!!

Buona giornata a a tutti!!!

Sara

 

 

Annunci

Sofficiose scoperte…”Dolce Natale” Nattùra

Buongiorno!!! Ultimo post dell’anno… prima recensione sul blog!!

Oggi voglio parlarvi della mia nuova scoperta culinaria…
il “Dolce Natale” del marchio Nattùra.

2014-12-31 09.28.50

Erano oramai due anni che non mangiavo una fetta di panettone, prima a causa del mio disturbo alimentare, e ora per via del fatto che seguo un regime alimentare senza carne o alimenti di origine animale.

Qualche mese fa provai a farli a casa, ma siccome il mio forno è veramente molto piccolo, ho dovuto farli mignon, con ottimi risultati, è vero, ma mancava quel non so che, quel senso di sofficiosità (dal Sara-vocabolario-scorreggiuto = morbidezza) che ti da la singola, enorme fettona di panettone, quella che ci puoi infilare la faccia dentro… non so se mi spiego… avete presente la pubblicità… “BUTTATI, CHE è MORBIDO!” Ecco… quello mancava!

Così ero già un pochino rassegnata, quando l’altro giorno sono andata a fare la spesa, e ho visto lui… un panettone 100% vegetale con gocce di cioccolato fondente, preparato con 20 ore di lievitazione e dolcificato solo con sciroppo d’agave…non mi sembrava vero… il costo è più o meno quello di un panettone semi-artigianale… io lo ho pagato euro 7.90.

Lo ho assaggiato per la prima volta questa mattina a colazione, per festeggiare l’inizio dell’ ultimo giorno dell’anno (che ahimè non è che sia tanto diverso da ieri, o lo sarà da domani l’altro… ma è pur sempre l’ultimo no?) e devo dire che ha soddisfatto le mie aspettative. E’ davvero soffice, non troppo lievitato, pieno di gocce di cioccolato, che gli donano una dolcezza squisita. Insomma, ci si infila volentieri il naso in mezzo… hihihi…

Sono pessima nelle recensioni, lo so, ma sentivo di dovermi esprimere a riguardo… volevo condividere con voi questa mia nuova scoperta… in fondo se sto scoprendo questo nuovo VEG-UNIVERSO che mi sta aiutando a crescere, lo devo praticamente solo a Internet e a persone che, come me, hanno intrapreso questo percorso e vogliono condividerlo con gli altri!

Detto questo, buon ultimo giorno dell’anno a tutti, non fate i botti, perchè spaventano gli animali, mangiate tanto e bene, che da domani l’altro si ricomincia a smaltire, ma soprattutto, FATE I BUOOONIIIIII!!!

Sara