Crostata con frolla all’arancia ripiena di crema al limone e mele

Da quando sono diventata vegana, una delle situazioni più difficili nelle quali mi trovo spesso sono le cene e i pranzi in famiglia. O meglio, sentirmi chiedere ogni volta “e a te cosa cucino?” mi mette in crisi perché capisco di creare dei limiti. Mia nonna adora cucinare, ma da quando io non mangio più latte e uova, mi rendo conto che quando vado da lei a pranzo  il dolce è stato sostituito da tanta frutta… Così questa volta ho deciso di fare una sorpresa, e di cucinarlo io un bel dolce, con alcune mele che avevo in più! Eccovi qui la ricetta: 

Ingredienti: 

300 g farina integrale 

60 g stevia

100 ml olio di semi 

Vanillina

Scorza di una arancia

Acqua qb

2 mele piccole o 1 grossa 

Crema veg al limone (la ricetta la trovate nel post precedente) 

Succo di 1 limone

Procedimento: 

Tagliare le mele a fettine, cospargerle di succo di limone e metterle da parte. 

In una ciotola mettere la farina, la stevia, la vanillina e le scorze di arancia. Mescolare il tutto, poi aggiungere l’olio e acqua qb per ottenere un panetto elastico e omogeneo. Avvolgere nella pellicola e mettere in frigo a riposare per almeno un’ora. 

Trascorso il tempo stendere la sfoglia con un mattarello e stenderla nello stampo. Riempire quindi di Crema e sopra aggiungere delicatamente le mele a fette. Cuocere infine in forno a 200 gradi per circa 45 minuti. 

Ed ecco qui il risultato! 😋

   

 

Annunci

Crema dolce al limone

Chiunque abbia pensato che “vegano” volesse dire non poter più piluccare un cucchiaio colmo di dolce crema al limone, beh, sappia che si è sbagliato e di grosso! Eccovi la ricetta per una crema dolcissima, ideale per farcire torte o cornetti, ma anche da spalmare sul pane. 

Ingredienti: 

400 ml latte vegetale (io ho usato quello di avena) 

60 g zucchero di canna

25 g amido di mais

Scorza di mezzo limone bio

Mezzo cucchiaino di farina di carrube

Procedimento:

In un pentolino alto e stretto mettere zucchero e amido di mais e mescolare. A fuoco basso iniziare ad aggiungere poco alla volta il latte, mescolando per evitare che si formino grumi. Aggiungere poi la farina di carrube e infine la scorza di limone. Quando si raggiunge l’ebollizione, continuare a fare cuocere mescolando ancora per altri 3-5 minuti, a seconda della consistenza che volete ottenere. Togliere infine dal fuoco e lasciare riposare per circa 15 minuti, quindi togliere la scorza del limone.